Aumento della frequenza dei micropagamenti

Dallo scoppio di Corona 19, la frequenza degli acquisti di Coupang e Baedal Minjok ha superato i minimarket. Si analizza che ciò sia dovuto a un aumento dei consumi non faccia a faccia come lo shopping online e la consegna di cibo a domicilio a causa di una diminuzione delle attività esterne. Poiché sempre più clienti acquistano più frequentemente da canali non di persona, si prevede che avrà un effetto positivo nel gettare le basi per la crescita a lungo termine delle piattaforme online.

Il 1 °, società di ricerche di mercato aperta indagine ha analizzato i dati della cronologia pagamenti accumulati carte di credito e di debito da febbraio dello scorso anno a gennaio di quest’anno mira 10.000 panelisti. Di conseguenza, i pagamenti mensili di Coupang aumentato da 8.800 a 10.500. Anche in questo caso, il numero è aumentato da da 4700 a 7900. Il sondaggio è stato condotto analizzando indicatori quali l’importo del pagamento per categoria e marchio, prezzo unitario per cliente, numero di pagamenti e numero di utenti con pagamento mensile. Coupang e Baemin sono stati considerati i primi due marchi con maggiori pagamenti con carta di credito durante la pandemia di COVID-19. In particolare, si è riscontrato che la frequenza media mensile dei pagamenti per persona superava anche i minimarket, che hanno un’elevata percentuale di pagamenti di importo ridotto.

A Coupang, il 25% di tutti i clienti ha pagato una media di 4,2 volte al mese e a Baemin, il 23% di tutti i clienti ha pagato una media di 3,4 volte al mese. D’altra parte, la frequenza media di pagamento mensile dei marchi di minimarket GS25 e CU nello stesso periodo è stata rispettivamente di 3,2 e 3,0. Dimostra che i consumatori hanno usato Coupang e Baemin più spesso dei minimarket dallo scoppio del COVID-19.

Nel caso dei convenience store, il prezzo unitario al cliente è aumentato lo scorso anno, ma la frequenza degli acquisti è diminuita per l’effetto limitato di attività esterne come il divieto di assembramenti. Secondo il Ministero del Commercio, dell’Industria e dell’Energia, il numero di acquisti nei minimarket è diminuito per 11 mesi consecutivi da marzo dello scorso anno a febbraio di quest’anno, dopo una crescita negativa del 15,3%. I negozi di generi alimentari vicino al centro e ai distretti universitari sono stati tagliati e il numero di popolazioni fluttuanti notturne è diminuito.

D’altro canto, l’aumento del numero di pagamenti effettuati sulle piattaforme online ha determinato una crescita delle vendite. Le vendite di Coupang lo scorso anno sono state di 13.92 trilioni di won, con un aumento del 94% rispetto all’anno precedente (7.153 trilioni di won). Si stima inoltre che 소액결제현금화 l’importo della transazione sia aumentato del 66% di circa 21 trilioni di won. Anche i Woowa Brothers, che gestiscono Baemin, hanno registrato vendite per 1,99 trilioni di vinti lo scorso anno, in crescita del 94,4% rispetto all’anno precedente.

Coupang, in particolare, ha visto un aumento delle vendite di generi alimentari. Viene analizzato che Coupang ha beneficiato del forte aumento della domanda di acquisti online di alimenti freschi e altri alimenti anziché offline. In effetti, l’importo delle transazioni del mercato alimentare online lo scorso anno è stato di 43,4 trilioni di won, con un aumento del 62,4% rispetto all’anno precedente.

Baemin ha coinciso anche con la crescita del mercato del food delivery. L’anno scorso, le transazioni online per i servizi di ristorazione hanno raggiunto 17,4 trilioni di won, con un aumento del 78,6% rispetto all’anno precedente. Nel primo trimestre di quest’anno, anche le transazioni di servizi di ristorazione online sono aumentate del 71,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, superando il tasso di crescita complessivo delle transazioni di shopping online (21,3%) nel primo trimestre. Un funzionario del settore ha detto, “Il numero di pagamenti è costantemente aumentato rispetto alla spesa una tantum per la maggior parte dei servizi che ha mostrato una forte crescita nel corso del COVID-19 pandemia. Ha detto.

댓글 달기

이메일 주소는 공개되지 않습니다. 필수 항목은 *(으)로 표시합니다